Appunti dal Gospel di domenica 09 settembre 2018

Link alla predica: https://youtube.com/watch?v=sU2TdYOMy28&feature=youtu.be

Deuteronomio 4:29: Ma di là cercherai il Signore,il tuo Dio, e lo troverai, se lo cercherai con tutto il cuore e con tutta l’anima tua.

Una strategia che il diavolo usa per allontanarci da Dio è la distrazione: quante volte non riusciamo a gustare la presenza di Dio per i pensieri, le ansie, le paure e altre distrazioni? Eppure Dio ama essere cercato con tutto il cuore e con tutta l’anima.
Anche noi non amiamo quando qualcuno non ci dà tutta la sua attenzione, perché così facendo non ci fa sentire capiti o importanti, ma poi siamo i primi che trascuriamo di onorare Dio perché diamo la Sua presenza per scontata.
Chi ama veramente Dio crede che  niente sia minimamente paragonabile alla Sua presenza.
Il diavolo cercherà sempre di attirare la nostra attenzione sulle cose, ma noi dobbiamo fissare lo sguardo su Dio credendo che niente e nessuno possa soddisfare la nostra anima più di Lui e del suo amore per noi.
Nessuno merita di essere amato a metà tanto più  Dio che si è dato totalmente a noi.
In 1 Samuele leggiamo che Anna è riuscita a pregare solo quando ha deciso di mettere da parte la sua rabbia e di smettere di ascoltare le critiche e i giudizi delle persone e Dio ha esaudito quella preghiera.
Quando ci concentriamo su Dio e lo amiamo con tutto il cuore, allora Lui ci da ciò che il nostro cuore desidera.
Il Cantico dei Cantici parla della sposa come una donna con l’occhio di colomba, questo perché la colomba ha un occhio unilaterale ossia un occhio che guarda una cosa soltanto. Dio desidera essere guardato così dalla sua sposa, ma cosa ci distoglie dal guardarLo con tutta la nostra attenzione? Noi fissiamo lo sguardo su ciò che amiamo, cosa c’è dunque nel nostro cuore? Lasciamo ogni distrazione e gustiamo la presenza di Dio.
*l’articolo è frutto di appunti liberamente presi da Chiara, del team writerS, al solo scopo di dare una idea di quanto detto durante il Gospel. In ogni caso questo testo non riporta letteralmente le parole dette dallo speaker e, quindi, non posso essere usate come citazioni dirette. 
2018-09-12T15:02:50+02:00